Giulia Quaranta Provenzano

Scrittrice, Poetessa e Fotografia d'Arte

Menu
a

Recensione di Rita Mascialino

Ha detto Rita Mascialino

2015 Giulia Quaranta: Fuochi inestinguibili, PREMIO FRANZ KAFKA ITALIA®’ V Edizione 2015, Sezione Racconti, Premio Speciale della Giuria: Recensione di Rita Mascialino

“I due racconti di Giulia Quaranta Fuochi inestinguibili (Imperia: Centro Editoriale Imperiese: Prefazione di Giulia Quaranta) trattano dell’amore, il più potente sentimento degli umani, tale che alla fine si dimostra più forte anche dell’odio più cieco. Il primo racconto Amore oltre ogni confine si incentra sul sentimento del pudore dei sentimenti, soprattutto del sentimento d’amore e ne espone soprattutto i risvolti negativi, tra cui quello di perdere molte occasioni di felicità nella vita, senza che comunque l’amore per la persona amata possa mai svanire, ma anzi continui anche oltre la vita stessa. Nel secondo racconto Per sempre vengono narrate storie di amori di una famiglia, anche estremi, come quello di un padre che uccide la figlia in quanto questa ha amato una persona considerata indegna del casato e comunque anche questo racconto esalta la potenza del sentimento amoroso, che è destinato, quando è tale e malgrado i possibili errori anche gravi cui si possa andare incontro nella vita, a durare appunto per sempre: “I cuori dei due più che trentenni, imbarazzati al ricordo di quanto si erano tacitamente amati, rivedendosi dopo così lungo tempo, proprio sulla spiaggia in cui si erano incontrati da adolescenti, batterono forte ed entrambi si resero conto che separati non avrebbero mai trovato un senso al loro futuro, non avrebbero saputo neppure quello per cui è giusto vivere e non avrebbero mai sperimentato la semplicità d’amare ed essere ricambiati” (87). Per Giulia Quaranta dunque, solo l’amore dà senso alla vita e non si può che condividere questa sua prospettiva esistenziale esposta in uno stile molto spontaneo, discorsivo, in una narrazione nella quale le riflessioni si inseriscono armoniosamente, come in un dialogo tra l’Autrice e il suo pubblico di lettori”.

í