Giulia Quaranta Provenzano

Scrittrice, Poetessa e Fotografia d'Arte

Menu
a

CRITICHE

Mostra Personale di Fotografia d’Arte “Ricci e colori del mare a Diano Marina 1-14” di GIULIA QUARANTA PROVENZANO, Presentazione della Mostra della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.

Palazzo Comunale del Parco, Sala Mostre Rodolfo Falchi, Corso Garibaldi 60 – Diano Marina IM. Vernice sabato 12 maggio 2018, h. 18:00.
Leggi di più

 


 

Collettiva Internazionale di Arti Visive “Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico”.

Duino (Trieste) – 13 marzo 2018. Tema della Mostra: ‘La casa’. Partecipazione su selezione di GIULIA QUARANTA PROVENZANO con la Fotografia d’Arte “La casa dei viventi”. Presentazione (Cleup) della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.
Leggi di più

 


 

Mostra Personale di Fotografia d’Arte “Incrinature (Parte Prima) 1-8” di GIULIA QUARANTA PROVENZANO, Presentazione della Mostra della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.
Galleria di Arti Visive ‘PhotolifeART’ di Gianni Strizzolo, Udine UD, Via Aquileia 49. Vernice sabato 28 aprile 2018, h. 18:00.
Leggi di più

 


 

Mostra Personale di Fotografia d’Arte “Astratto in variazione 1-18” di GIULIA QUARANTA PROVENZANO, Presentazione della Mostra della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.

Galleria ‘LA CANTINA’ di Giovanni Toniatti Giacometti, Latisana UD, Via Generale Radaelli 6. Vernice sabato 14 aprile 2018, h. 18:00.
Leggi di più

 


 

Collettiva Internazionale di Arti Visive “ARTEXPO SPRING ROME 2018”, Partecipa su selezione GIULIA QUARANTA PROVENZANO con la Fotografia d’Arte ‘Gala di tramonto’ presso la Galleria DOMUS ROMANA – Via Quattro Fontane 113, Roma. Vernice 7 aprile 2018, h. 18:00. Presentazione della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.
Leggi di più

 


 

VENEZIA, Atelier ARTIsm3160 dell’arch. Anita Marina Cerpelloni, Salizada Malipiero. Vernice venerdì 16 marzo 2018, h.17:30-19:30.

Mostra Personale di Fotografia d’Arte “Liguria in Fantasia di Cielo e Mare” di GIULIA QUARANTA PROVENZANO, Presentazione della Mostra della Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO.

Pieghevole Cleup Editrice Università di Padova. Servizio fotografico di Gianni Strizzolo, Photolife – Via Aquileia 49, Udine.
Leggi di più

 


 

Condivido pienamente quanto scritto da Carlo Sgorlon su RITA MASCIALINO, Critica Letteraria e d’Arte che sempre chiarifica e coglie il vero e profondo Significato delle opere oggetto della Sua infallibile critica. Rita Mascialino, Fondatrice e Presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio ‘MeQRiMa’, inequivocabilmente restituisce i testi del Suo attento esame alla loro unica ed autentica origine, ossia al loro senso oggettivo.
Leggi di più

 


 

La Critica Letteraria e d’Arte RITA MASCIALINO sempre fa emergere il vero e oggettivo Significato delle opere da Lei prese in esame. Grazie alla critica della Mascialino, faro della semantica dell’arte letteraria e non solo, il senso dei testi è portato alla luce in maniera indubbia come anche viene portato chiaramente a livello di consapevolezza da tutti fruibile l’interiorità più profonda degli autori per come è espressa nella loro immaginazione artistica.
Leggi di più

 


 

Condivido pienamente quanto scritto da CARLO SGORLON su RITA MASCIALINO, Eccellente Critica Letteraria e d’Arte: la Prof.ssa Mascialino è Faro della Cultura, Insuperabile nel portare oggettivamente alla luce ogni Significato.

Lo scrittore Carlo Sgorlon ha scritto di Rita Mascialino e delle Sue Analisi dei testi letterari – dalla Pagina ‘Culturale Società & Cultura’ (Mercoledì 21 marzo 2001), Ritratto d’Autore, titolo dell’Articolo “MASCIALINO: LA METAFISICA DELLA CRITICA”:
<<(…) A me è venuta in mente l’immagine del geologo che scava lunghissime carote di ghiaccio nell’Antartide e, dagli strati della carota, ci sa poi dire mirabilia sulla storia geologica di quel continente (…)>>.
Leggi di più

 


 

Scrive Giulia Quaranta Provenzano: <<L’Articolo della Prof.ssa Rita Mascialino si inserisce nel movimento di pensiero ‘Secondo Umanesimo Italiano’, da essa fondato. Nel movimento, come pure nell’articolo, viene dato ampio spazio al Significato del linguaggio, specificatamente viene trattato il significato del Congiuntivo come scelta logica e psicologica. Non solo il lessico per la Mascialino significa, ma anche e in primo luogo significano le strutture sintattiche e morfologiche in cui il lessico è situato, come emerge con chiarezza e generosi dettagli spaziali esplicativi. L’articolo dà uno scorcio molto efficace su un tratto di base della personalità intrinseca al popolo italiano dalla latinità al giorno d’oggi>>.
Leggi di più

 


 
Luciano Simonelli intervista RITA MASCIALINO, Presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio ‘MeQRiMa’, nonché dell’Avanguardia Artistica e Letteraria del ‘Secondo Umanesimo Italiano’ – cui GIULIA QUARANTA PROVENZANO appartiene – da essa fondata e incentrata sul suo Metodo di indagine del significato del linguaggio.
L’intervista nel prestigioso spazio culturale milanese è basata sull’importante Premio Letterario ‘Franz Kafka Italia’, sulla scoperta di Rita Mascialino magistralmente esposta nel suo saggio “Il cavallo nero o l’altra metamorfosi di Franz Kafka” (La passeggiata improvvisa) (2011 Cleup Editrice Università di Padova) e sulla sua sopracitata Avanguardia, Avanguardia alla ricerca del vero significato delle opere d’arte;
15 marzo 2018.
Leggi di più

 


 

LUCIANO SIMONELLI, giornalista, inviato per quindici anni della ‘Domenica del Corriere’ – Settore Critica Letteraria e Cultura, Direttore generale ed editoriale dell’Area Libri della Rusconi Editore, editore, fondatore e direttore del ‘Salotto delle Idee’, luogo di presentazioni di idee nuove ritenute valide da questi, intervista RITA MASCIALINO che è Presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio ‘MeQRiMa’, nonché dell’Avangiarda Artistica e Letteraria del ‘Secondo Umanesimo Italiano’ di cui Giulia Quaranta Provenzano è Membro, da essa fondata e incentrata sul suo Metodo di indagine del significato del linguaggio, sulla sua analisi ed interpretazione oggettiva del significato di “Pinocchio” per il contributo innovativo in ambito della critica nazionale ed internazionale;
8 febbraio 2018.
Leggi di più

 


 

La critica di Rita Mascialino al Ciclo Immagini della notte ha colto le coordinate semantiche fondamentali di cui si nutrono le immagini stesse esplicitando il senso che esse esprimono a livello intuitivo e dando loro quel valore aggiunto senza il quale esse resterebbero comprese solo in parte o anche per nulla o anche fraintese.

Nella Fotografia d’Arte In prospettiva l’analisi della Mascialino ha evidenziato quali siano tali prospettive come esse sono tracciate nell’immagine chiarendo di che cosa si tratti semanticamente, chiarificazione critica senza la quale l’arte in generale risulta qualcosa che non ha senso e che resta confinata nella soggettività spontanea degli interpreti, buona per un primo impatto soggettivo all’arte, ma non consona ad estrinsecarne il significato, che è quanto più importa nell’arte, quanto essa dà all’umanità.
Leggi di più

 


 

Le analisi e interpretazioni di Rita Mascialino hanno dato identità esplicita a quanto la poetessa ha espresso a livello intuitivo come vuole l’arte poetica e hanno approfondito il significato delle liriche il quale ad una prima lettura spontanea di approccio ai testi non può essere colto se non molto parzialmente e sempre insufficientemente, anche fallendo la comprensione del significato del testo. Sempre le poesie come tutti gli altri ambiti artistici dovrebbero essere analizzate per quanto esse significano oggettivamente, come frutto della soggettività dell’artista e non lasciate nell’ambito della soggettività degli interpreti, dei fruitori dell’arte. Le analisi della Mascialino hanno sviscerato il significato delle poesie per come esso sta nei testi e per come emerge incontestabilmente alla verifica delle analisi, esplicitando ciò che la poetessa ha intuito, ma non analizzato – la poesia non è frutto di analisi altrimenti si confonde con la prosa, ma di intuizioni più o meno profonde sul piano estetico e solo l’analisi ne può dare ragione, un’analisi condotta non al livello delle ulteriori invenzioni soggettive e spontanee degli interpreti, ma sul piano oggettivo  come lo è l’analisi della Mascialino.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino alla silloge poetica di Giulia Quaranta Provenzano Nessun tempo dura esplicita in maniera assolutamente incontrovertibile i temi fondamentali e costitutivi delle poesie della raccolta e con essi fa emergere il disegno essenziale della personalità della Poetessa nel profondo.
La critica ineccepibile della studiosa indipendente Rita Mascialino, nata a Genova e residente a Udine, rende manifesti l’identità interiore e i mondi psichici prodotti dalla creatività di chi scrive così che essi siano conoscibili agevolmente da chiunque.
Fondamentale è il lavoro esegetico della Mascialino che nulla lascia alla facile quanto inutile e dannosa invenzione dei significati che porta solo confusione nell’ambito proprio dell’arte. Le sue analisi e interpretazioni sono in grado di esplicitare i significati oggettivamente presenti nelle composizioni liriche dove sono espressi sul piano implicito dell’intuizione, significati che sono quanto è importante in primo luogo in ogni tipo di arte.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino alla raccolta di poesie di Giulia Quaranta Provenzano In cammino ben evidenzia i temi cari alla Poetessa e li identifica per il loro effettivo significato, con razionale schiettezza. La critica della Fondatrice e Presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio ‘MeQRiMa’ sbozza con scientifica ed ineguagliabile maestria la giovane personalità della Quaranta Provenzano esplicitando in dettaglio sul piano oggettivo e non dell’attribuzione soggettiva e arbitraria dei significati, del tutto inutile in una critica, il disegno conscio e inconscio di cui si nutre la poesia della Poetessa di Imperia.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino alla poesia di Giulia Quaranta Provenzano Restano le anime fino a tarda notte fa emergere il suo vero e oggettivo significato. Quest’ultimo grazie alla critica della Mascialino, vero e proprio faro della semantica dell’arte letteraria e non solo, è emerso in maniera indubbia come anche è stata portata chiaramente a livello di consapevolezza da tutti fruibile l’interiorità più profonda della Poetessa imperiese per come è espressa nella sua immaginazione artistica. Grazie alle analisi e interpretazioni della Mascialino l’arte può finalmente mostrare i suoi tesori a livello semantico, non restando imprigionata nella soggettività degli interpreti la quale non può attingere il significato oggettivo dell’arte, mentre può farne perdere i suoi doni preziosi per l’umanità, nonché può confondere la sua natura.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino chiarifica e coglie in pieno il vero e profondo significato dei due racconti di Giulia Quaranta Provenzano Fuochi inestinguibili. La critica della Fondatrice e Presidente dell’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio ‘MeQRiMa’ fa sì che entrambe le storie narrate dalla Scrittrice siano inequivocabilmente restituite alla loro unica ed autentica origine, ossia al loro senso oggettivo. Grazie all’analisi della studiosa che motiva e dimostra ogni affermazione esegetica il significato è così divenuto comprensibile a qualsiasi lettore come anche il reale contenuto delle vicende che l’eccellenza analitica impareggiabile della studiosa Rita Mascialino ha illuminato di verità.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino alla tesi di Laurea Magistrale di Giulia Quaranta Provenzano Il mostro da prodigium a incarnazione della diversità ne esplicita “in toto” le coordinate significative portanti, cogliendo in profondità e chiarificando ogni caposaldo che la laureanda ha cercato di sviscerare.
Leggi di più

 


 

La Recensione della Prof.ssa Dott.ssa Rita Mascialino alla tesi di Laurea di Giulia Quaranta Provenzano La crisi della Teodicea nel ‘Candide’ di Voltaire ne palesa perfettamente la struttura, il contenuto e il significato con chirurgica precisione cosicché la Tesi stessa risulta di molto impreziosita da una analisi e critica che nulla inventa, ma che ne estrae la semantica più profonda e più veritiera.
Leggi di più

 


 

í